Lorenzo Piolini

Milano – Può un viaggiatore errante, un animo ramingo, decidere di lasciare gli spazi aperti, la voglia di libertà, il viaggiare senza orari e limiti e cambiare totalmente rotta? Forse sì, forse no.

Di sicuro Lorenzo Piolini, classe 1990, ci proverà.

Dopo alcune sporadiche apparizioni nel corso dell'anno appena trascorso, 2019, al Touareg Rally in Algeria e al Transanatolia Rally in Turchia, il pilota milanese ha deciso di fare sul serio.

A spingerlo verso questa decisione la responsabilità e il peso di una gara come la Dakar che Lorenzo ha deciso di affrontare – sogno nel cassetto da sempre – nel gennaio del 2021.

“Per arrivare preparato al meglio a questa sfida – ha dichiarato Piolini – ho capito che dovevo mettermi in riga e cominciare a impegnarmi seriamente nelle gare”.

Così è stato selezionato un calendario ufficiale che comprende ben quattro impegni ufficiali dei calendari ufficiali mondiali FIM, a cominciare dall’ormai prossimo ADDC, Abu Dhabi Desert Challenge che si correrà dal 20 al 26 marzo negli Emirati Arabi Uniti.

Una gara impegnativa fatta al 100 per cento di deserto di sabbia e di dune “il mio terreno favorito” ammette Piolini.