Una Competizione di oltre 1500 Km di speciali cronometrate, di cui 600 di solo dune, 1000km di savana, piste sabbiose, montagne rocciose, OEUD (fiumi secchi), oasi e palmeti, resi difficilissimi dalle condizioni meteo che si alternava con freddo e caldo nelle ore centrali della giornata , rendendo la sabbia molto soffice per i mezzi, per poi complicarsi nelle due penultime giornate con le tempeste di sabbia in cui ci ha aiutato l’abbigliamento intimo Accapi caldo e asciutto.

La padronanza e conoscenza della navigazione e della tecnica di guida durante i Rally Race Tunisia da parte dei piloti ha fatto la differenza in quanto la navigazione a road book della competizione è stata molto complessa e complicata dai controlli/wpt segreti durante il percorso, ma anche la individuazione dei passaggi fra le grandi dune Algerine.

I Grandi Erg algerini affrontati nel sud ovest si sono dimostrati all’altezza dei grandi percorsi storici Dakariani , con immense dune e erg complessi , che hanno reso questa competizione veramente dura, sofferta ma splendida nel suo complesso sportivo competitivo e avventuroso.

Un debutto della scuola contaddistinto dalla grande vittoria in Auto di Oscar Polli e Stefano Dalla Valle su Mithubishi Pajero , vittoria imprevedibile al debutto internazionale , contro auto equipaggi e Team blasonati e preparati  al via con oltre 70 Auto e di Lorenzo Piolini al debutto delle gare Africane Internazionali con oltre 150 moto.

MOTORBIKE FINALI EXPERT

1° Assoluto Expert Lorenzo Piolini KTM 450  – 1 vittoria di Tappa
9° assoluto Expert Luca Marinone (Progetto Giovani Motorally under 25) Yamaha 450
12° assoluto Pierpaolo Vivaldi Husqvarna 450